Guide Pratiche

Quali sono le migliori piattaforme per investire?

migliori piattaforme per investire

Quali sono le migliori piattaforme per investire? Navigando sul web possiamo trovare migliaia di piattaforme (sistemi e strumenti da utilizzare per fare trading).

Può risultare facile confondersi o trovarsi nella situazione di non sapere cosa scegliere.

In questa lezione andremo ad elencare le 10 piattaforme o screener gratuite e non che possono risultare utili nella programmazione della strategia.

Utilizzare le giuste piattaforme e screener validi è fondamentale per:

– Scrutare al meglio le azioni

– Testare strategie

– Apportare miglioramenti durante il processo decisionale

– Non commettere errori evitabili

Le piattaforme di trading e screener permettono di rimanere sempre aggiornati sull’andamento dei  mercati.

In più, danno la possibilità di impostare parametri di analisi tecnica e fondamentale per poter selezionare le migliori azioni.

Grazie a queste piattaforme puoi testare strategie e valutare la loro efficacia.

 

1) Investing.com 

Investing - migliori piattaforme per investire

È uno strumento molto utilizzato sia in Italia che nel mondo.

È abbastanza completo e utile per fare un rapido screening dei mercati e del loro andamento  giornaliero.

Tramite questa piattaforma è infatti facile tenere dare un primo sguardo all’andamento dei mercati  azionari mondiali e rendersi conto della direzione che può prendere la seduta giornaliera.

È inoltre possibile impostare dei filtri, inserendo valori personalizzabili di analisi tecnica e  fondamentale che si ritengono più opportuni.

Grazie ai filtri è possibile fare una prima scrematura delle azioni e trovare quelle che secondo l’utente sono le più interessanti.

Un aspetto molto utile da non sottovalutare di investire.com è la possibilità di impostare allarmi  sulle azioni che si hanno in portafoglio o che si stanno monitorando.

Investing ti invia notifiche quando un determinato titolo raggiunge un certo prezzo.

Questi alert permettono di ricevere notifiche, mail o pop – up per essere sempre aggiornati sulla  propria situazione finanziaria del portafoglio.

Un ulteriore servizio che offre questa piattaforma è quello di fornire i dati sulle trimestrali delle  aziende quotate.

Sicuramente la più conosciuta tra le migliori piattaforme per investire.

2) Finviz.com 

Finviz - migliori piattaforme per investire

Anche questo sito è disponibile in due versioni, quella gratuita e quella a pagamento. L’unica “limitazione” di questa piattaforma è che presenta solamente aziende presenti nel mercato  americano.

L’home page è molto intuitiva, con un solo colpo d’occhio permette di vedere come stanno andando  i principali indici del mercato USA.

Quali aziende vanno meglio, quali peggio, quali stanno crescendo o scendendo e quali sono in trend rialzista o in trend ribassista.

La sezione dedicata agli screener in questa piattaforma è davvero molto efficiente.

È possibile  inserire moltissimi filtri e dati di analisi tecnica e fondamentale per trovare le migliori azioni in  circolazione in qualsiasi momento.

Finviz.com è uno strumento molto utile anche per la sezione group che mostra in maniera grafica  l’andamento giornaliero o settimanale di diversi settori in modo così da poter fare anche analisi  macro.

Per il mercato USA, sicuramente tra le migliori piattaforme per investire.

3) Marketscreeener.com.

marketscreener

Questa piattaforma esiste soltanto in lingua inglese ma è molto intuitiva e funzionale.

Esistono due versioni, quella gratuita e quella a pagamento.

È una piattaforma molto valida per eseguire l’analisi fondamentale, fornisce infatti tutti i dati  necessari per valutare se una società sia più o meno solida.

Un elemento chiave che offre questo sito è la possibilità di confrontare i dati storici delle società,  questo permette di confrontare l’andamento, i risultati delle trimestrali e l’evoluzione dei  fondamentali societari.

È disponibile inoltre il confronto tra andamento societario e l’andamento del settore di riferimento.

Questa funzione è utile a valutare se l’azienda stia sovra o sotto performando rispetto al proprio settore.

I dati forniti sono in termini di fatturato percentuale annuo, e ancora più nello specifico, in termini  di andamento delle vendite per ogni singolo Paese in cui la società è presente.

Questi dati sono utili per avere un’idea di quanto questa società:

  • la dimensione dell’ azienda (grande o piccola),
  • quanto è internazionale e quanto esporti (local o multinazionale)
  • la dipendenza da un singolo prodotto e la composizione (azienda monoprodotto o pluriprodotto)

4) Morningstar

morningstar 

Questo sito è molto completo e utile per chi fa analista di professione, sono presenti tutti i fondi ed ETF in circolazione.

Per ogni fondo che si è interessati ad analizzare, posso vedere come sta  andando, i costi che vi sono, da cosa è composto.

Sicuramente la più conosciuta tra le migliori piattaforme per investire, soprattutto per le informazioni su fondi ed ETF.

5) Prorealtime 

prorealtime - migliori piattaforme per trading

Questa è una piattaforma molto professionale e completa, risulta molto utile per uno studio di analisi tecnica sui titoli.

Anche in questo caso esiste la versione a pagamento e quella gratuita.

Ma già con quest’ultima è possibile sfruttarla al massimo per fare trading.

Sicuramente la più conosciuta tra le migliori piattaforme per investire, per chi fa trading e usa l’analisi tecnica.

6) Ifanet

IFAnet

Si tratta di un’altra piattaforma professionale, adatta a chi fa del trading la propria professione.

Questa piattaforma si rivolge ai professionisti, sia per la difficoltà di utilizzo, sia per il costo elevato  di “qualche” migliaio di euro.

Questa piattaforma è molto utile per chi:

  • gestire portafogli
  • fare pianificazione previdenziale
  • monitorare strumenti finanziari come certificates o fondi pensione

Oltre alle analisi aggiornate è utile anche per fare previsioni e pianificazioni per privati e aziende.

7) Simplywall.st 

simplywalstreet - migliori piattaforme per investire da principianti

Questo sito è molto semplice ed è proprio questo il suo punto di forza.

Si può sfruttare quando  bisogna spiegare concetti complessi ai clienti, in modo da esemplificare il più possibile.

Questo sito è disponibile solo a pagamento, e il suo prezzo si aggira intorno al centinaio di euro  all’anno.

La versione gratuita di questo sito è molto limitata sia nel tempo che nella gamma di titoli presenti.

Tra le migliori piattaforme per investire, soprattutto per chi è all’inizio.

8) Interactive Brokers

Interactive brokers

È un broker particolarmente affidabile e completo.

La società è quotata in borsa ed ha un fatturato 5 volte maggiore rispetto a Fineco.

È un broker americano ma regolamentato anche in Europa e in Italia.

Pertanto non presenta alcun problema nell’utilizzo.

È un broker utilizzato dagli istituzionali, ma adatto anche per gli investitori retail.

Proprio per  questo motivo si può permettere commissioni bassissime , mantenendo il dominio sul mercato.

9) Multicharts

multicharts logo

Questo è uno strumento molto tecnico ma allo stesso tempo molto utile.

Anche questa piattaforma è a pagamento e con il prezzo che ha si rivolge ai professionisti.

Ma se si  rientra in questa categoria, non se ne può fare a meno.

Richiede nozioni di programmazione, ma questo sembra essere un po il trend del futuro.

Proprio tramite la programmazione permette di creare trading system.

Grazie a questa piattaforma si possono testare le proprie strategie e valutare a quali risultati  porterebbero.

10) Squid

squid logo

È un’applicazione che permette di selezionare le notizie in base alla categoria di interesse.

È molto  utile per non perdere tempo in ricerche e avere le principali notizie di ogni testata giornalistica in un’unica schermata.

Tra le migliori piattaforme per investire e per ricercare info in breve tempo.

SEGUICI su Instagram e anche su Facebook

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Clausola di esclusione della responsabilità:

Finanza Informale® non accetta alcuna responsabilità per danni diretti, indiretti o consequenziali o per altri danni di qualsiasi tipo derivanti da qualunque causa attraverso l’uso di qualsiasi informazione ottenuta direttamente o indirettamente da Finanza Informale.

Ogni informazione potrebbe essere soggetta a modifica, senza preavviso. Infine, nessuna informazione deve essere considerata come un invito ad investire.

Autore

Francesco Marinucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.