Analisi e Report

Una società incredibile: il report completo di Alibaba Group con analisi fondamentale e tecnica

Overview Corporate and Industry

Oggi analizziamo una delle società più discusse del momento: Alibaba (BABA).

Il presente articolo contiene l’analisi tecnica e fondamentale del titolo Alibaba Group, società asiatica operante nel settore ecommerce.

La società multinazionale, nell’ultimo trimestre, ha conseguito un boom nelle vendite andando ben oltre le aspettative. Come mai?

Alibaba Group Holding Limited è una società tecnologica multinazionale cinese specializzata in e-commerce, vendita al dettaglio, Internet e tecnologia.

Fondata il 4 aprile 1999 a Hangzhou, Zhejiang, la società fornisce servizi di vendita business-to-consumer (B2C), business-to-business (B2B) e consumer-to-consumer (C2C) attraverso portali web.

Offre in aggiunta, servizi di pagamento elettronico, motori di ricerca per acquisti e servizi di cloud computing.

Inoltre possiede e gestisce un portafoglio diversificato di società in tutto il mondo in numerosi settori di attività.

Principali minacce per Alibaba

Recentemente abbiamo registrato un susseguirsi di eventi che sottolineano come, per quanto questa società possa avere delle ottime prospettive per il futuro, ci siano alte possibilità di essere minata durante il suo cammino.

La principale minaccia è riferita al rischio geopolitico, in particolare dal governo cinese, che non disdegna, a più tranches, di mettergli i bastoni tra le ruote.

IPO in stand-by

Lo ha fatto agli inizi di novembre, quando ha fatto saltare in aria, quella che prometteva di essere la IPO più grande mai realizzata nella storia.

La sospensione della tanto attesa offerta pubblica iniziale di Ant Group, una delle più grandi unicorn nonché tra le più apprezzate società fintech a livello mondiale (partecipata al 33% da Alibaba) che ha fatto bruciare la bellezza di 34,5 miliardi di dollari.

Nuove pressioni regolamentari dalla Cina

Non contento, il governo cinese, l’11 novembre ha dichiarato di voler inasprire le leggi antitrust sulle big tech cinesi, dichiarando che farà di tutto per evitare che colossi del calibro di Alibaba, Tencent ecc., possano monopolizzare il mercato.

Il risultato? In due giorni di panic selling, le sopracitate Alibaba e Tencent hanno perso la bellezza di 290 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.

Le opportunità nel settore non mancano: Alibaba non resta a guardare

Ma Alibaba ci ricorda Frazier nel famoso “fight of the century”, il quale dopo aver accusato colpi per tre round, vinse un incontro epocale contro la leggenda della boxe Muhammad Ali.

Infatti non è stata lì a guardare e nel Singles Day, un evento di shopping online in Cina, della durata di 24 ore, simile al più conosciuto (ma meno profittevole) Black Friday, ha distrutto ogni precedente record, registrando in un solo giorno vendite per la bellezza di 56 miliardi di dollari!

 

Analisi Fondamentale: Alibaba

Questa sezione contiene l’analisi fondamentale del titolo Alibaba Group.

Indicatori contabili

Per avere un quadro preciso di quello che è il core business della società Alibaba, bisogna analizzare il bilancio riclassificato della multinazionale in questione.

Dalla riclassificazione delle schede di bilancio possiamo estrapolare tre diversi indicatori chiave che danno una visione più dettagliata dell’aspetto finanziario.

I tre “ratio” sono:

  1. ROC (il ritorno sul capitale)
  2. ROE (il ritorno sull’equity)
  3. ROA (redditività dell’attività svolta)

Questi indici di bilancio rendono una visione più chiara ma non esaustiva dell’analisi finanziaria. Di seguito, una tabella inerente alla differenza in termini percentuali tra gli indicatori Amazon e Alibaba Group.

 alibaba group
mmagine rappresenta il alibaba group

 

Nel grafico sopra illustrato si evince una netta differenza tra le due aziende in termini di ROE e ROA.

ROE (Return On Equity)

Infatti, Alibaba presenta un ROE (indicatore fondamentale che mette in relazione il profitto generato con il capitale netto investito nel progetto) del 20.42% rispetto al 17.83% di Amazon e per quanto riguarda il rendimento rispetto all’attività svolta, la multinazionale cinese si differenzia rispetto alla concorrente statunitense per 2.59 punti percentuali.

Ma tutto ciò a cosa è dovuto? Per analizzare questo differenziale, bisogna andare alla sorgente delle due formule e contestualizzarlo nei rispettivi business.

Alibaba dal 31/03/2020 al 30/06/2020, sotto l’aspetto economico e nel particolare analizzando il Net Income, è cresciuta per oltre 44 mld di CNY.

Come è possibile che la società cinese abbia incrementato, durante la pandemia, le vendite e il rendimento della sua attività mantenendo la leva finanziaria pressoché stabile?

Ad esempio, data la forte digitalizzazione nel settore della ristorazione e dei servizi durante la pandemia del COVID-19 in Cina, Alibaba tramite Ele.me (piattaforma di consegne a domicilio) ha colto questa opportunità di mercato.

Infatti ha attratto l’alta qualità dei commercianti fornendo soluzioni di tecnologia digitale e altri servizi a valore aggiunto.

ROC (Return On Capital)

Grazie all’analisi fondamentale della multinazionale cinese e all’analisi del ROC, possiamo intravedere diversi spunti interessanti.

Innanzitutto, un indicatore come il ROC, per verificarne la sua attendibilità va contrapposto al suo Hurdle Rate, ovvero il WACC (costo medio ponderato del capitale).

WACC (Weighted average cost of capital)

Il WACC può essere calcolato attraverso diversi modelli, tra cui il DCF (discounted cash flow model). Tramite quest’ultimo abbiamo calcolato il costo medio ponderato del capitale di Alibaba che risulta pari a 8.24%.

Come possiamo notare a prima vista, Alibaba ottiene un ottimo ritorno sul capitale rispetto al costo medio ponderato del capitale (26.41%/8.24%). Per dare più enfasi e soprattutto per stimare meglio il valore della multinazionale cinese, prendiamo in considerazione per la seconda volta Amazon come benchmark.

Il WACC calcolato attraverso i dati riclassificati del bilancio di Amazon risulta essere 8.46%, ciò conferma che il rapporto tra ROC e Hurdle rate è nettamente a favore di Alibaba.

ROIC (Return On Invested Capital)

Per concludere questa prima analisi riguardo i cosiddetti “account indicators”, bisogna considerare il ROIC, misura il cash flow generato rispetto al capitale investito. Il ROIC% di Alibaba è del 8.46%, inferiore al ROC% ma pur sempre superiore al WACC (8.24%).

Alibaba e la diversificazione di business

In questi anni, la multinazionale si è sviluppata sempre di più, espandendosi in diversi settori tra i quali ad esempio, il cloud computing, digital media & entertainment ed altre iniziative di innovazione. Il peso di ciascuna attività può essere sintetizzato in termini di revenues.

La parte maggiore delle vendite nette, in termini percentuali, appartiene al core-commerce con 130.922 milions CNY, seguita dalle vendite nette del reparto cloud-computing che genera 14.882 milions CNY.

Al terzo posto, si colloca il settore digital media con un indice net sale nettamente inferiore ai primi due.

alibaba group
immagine rappresenta il alibaba group

Fonte: statista.com

Quindi la società cinese chiude questo ultimo trimestre, con un indice net sale consolidato di 22.838 milions di US$. Questi dati sembrano molto astratti ma danno una visione di come opera Alibaba Group.

Infatti, la multinazionale, come si evince dai dati sopra riportati, tenta di aumentare le sue quote di mercato in settori del tutto sconosciuti fino a poco tempo fa. Tutto ciò è frutto di un’ottima solidità economica-patrimoniale e di un’ottima programmazione strategica.

Financial Indicators

Market value per share Book value per share P/B
31/12/2019 212,1 45,05 4,71
31/3/2020 194,48 45,76 4,25
30/6/2020 215,7 45,76 4,71
30/9/2020 293,98 45,76 6,42
17/11/2020 256,8 45,86 5,60

 

Dalla tabella sopra illustrata, possiamo andare a identificare l’evoluzione avvenuta in Alibaba Group inerente al prezzo di mercato per azione e al valore contabile.

Questi due indicatori sono molto importanti per andare a verificare se un titolo è sopravvalutato o meno.

Il “market value per share” si calcola dividendo il valore di mercato per le azioni in circolazione (share outstanding). Quest’ultimo coincide con il valore equo per azione. Il “Book value”, invece rappresenta il capitale degli shareholders più gli utili non redistribuiti.

Paragonare questi indicatori, significa andare a verificare la veridicità del book value all’interno del market value. Dal 31/12/2019 al 17/11/2020 c’è stata una netta crescita nel Price to book ratio (P/B). Ad oggi, il rapporto si aggira intorno 4.70 punti.

Come si interpreta questo dato?

Se il rapporto è superiore ad 1, allora indica che il patrimonio netto è valutato positivamente dal mercato.

In genere, le società quotate hanno multipli superiori a 1. Questo perché il loro prezzo di borsa incorpora anche le aspettative future sugli utili che verranno generati.

Considerato ciò, le aziende di e-commerce tendono ad essere sempre sopravvalutate, dati i loro ampi margini di sviluppo futuri.

 

Andamento Price to book ratio: confronto Alibaba, Amazon e E-Bay

Per confrontare il price to book ratio di Alibaba Group, possiamo stimare una media di P/B dei settori in cui opera Alibaba e paragonarli al nostro P/B. Il rapporto medio P/B negli USA per il commercio elettronico si aggira intorno ai 9.2 punti.

Questo primo dato messo in relazione con il nostro indicatore evidenzia come Amazon o E-Bay sono molto più sopravvalutate rispetto ad Alibaba. Detto ciò, si può desumere come il titolo della multinazionale cinese abbia ampi margini di crescita rispetto alle rivali.

La società Amazon, al 30 settembre 2020 (data chiusura trimestre), conserva un market value che si aggira intorno ad un valore di 3148,73 dollari USD per azione e un differenziale tra attività e passività per share di 164,89 dollari USD . Prendendo in considerazione questi dati, possiamo calcolare agilmente il P/B, che si aggira intorno al valore di 19.10.

Per quanto riguarda E-bay, il rapporto Price to book ratio (P/B) si aggira intorno ad un valore di 11.8.

Si evince quindi come la multinazionale cinese nei fondamentali abbia maggiori margini di crescita.

Il grafico in seguito mostra l’andamento del Price to book ratio (P/B) di Alibaba nell’ultimo anno.

 

Nel periodo 12/2019 al 11/2020 c’è stata una netta crescita del rapporto P/B della corporate Alibaba, soprattutto nei mesi di marzo e aprile del 2020 in cui è stata presente la pandemia.

Cosa può significare questo?

In genere i servizi di cloud computing and E-commerce, in questi periodi di alta volatilità dei mercati hanno mantenuto sempre buone quote di mercato e a volte hanno incrementato il loro potere contrattuale rispetto a clienti e fornitori. Alibaba è una dei massimi rappresentanti di queste società.

 

Composizione delle fonti di finanziamento

alibaba group
Immagine rappresenta il alibaba group

Per valutare nello specifico un investimento iniziale in un titolo come quello della holding Alibaba, bisogna considerare innanzitutto la composizione delle sue fonti di finanziamento.

La società cinese è finanziata per il 32% da debito a lungo termine (ad esempio corporate bond) e per il 68% dai suoi azionisti.

Questi dati ci permettono di determinare un indicatore di fondamentale importanza nell’analisi di investimento, ovvero la “leva finanziaria”.

La leva finanziaria viene identificata come il rapporto tra debito ed equity (capitale netto).

Nel nostro caso la leva finanziaria corrisponde a 0.47x. Attraverso questo indicatore possiamo calcolare il peso delle singole fonti di finanziamento all’interno del nostro costo medio ponderato del capitale.

Alibaba non presenta una forte esposizione al mercato di finanziamento 0,47x, infatti il debito a lungo termine è presente in minima parte rispetto al finanziamento avvenuto dagli azionisti.

Con il Debt on Equity ratio possiamo calcolare un altro indicatore fondamentale ovvero il beta azionario. Con il termine beta si intende l’esposizione al rischio sistematico dell’azienda. Il beta levered (ovvero in presenza di debito) di Alibaba corrisponde a 0.37. Se il beta è compreso tra 0 e 1, vuol dire che il valore azionario della società è meno sensibile alle fluttuazioni di mercato.

Conclusioni

Traendo le nostre conclusioni, possiamo affermare che guardando ai titoli di crescita nel mercato attuale, difficilmente troveremo una società del settore con una valutazione così convincente.

Possiamo considerarla come una realtà con ottime prospettive di sviluppo (si veda sezione: Price to book ratio), in cui è presente un ottimo rapporto debito su capitale netto.

Inoltre si deve considerare che, la società in questione, è presente in un paese emergente in continua crescita, dove il Pil nell’ultimo trimestre, durante la pandemia, è salito del 4.9% (pochi stati hanno raggiunto questi risultati a causa della pandemia).

 

Analisi tecnica di Alibaba Group

Questa sezione contiene l’analisi tecnica del titolo Alibaba Group. La nota società asiatica operante nel settore ecommerce.

Settore: E-commerce

Data analisi: 21/11/2020

Premessa: l’analisi è stata effettuata sui titoli quotati sul NYSE (mercato azionario americano) in quanto vi è uno storico maggiore rispetto ai medesimi titoli quotati sul mercato nazionale.

Ticker: BABA

Anno di quotazione: 2014

Prezzo di quotazione: 92,70 $

Prezzo attuale: 270,74$

Trend primario:

Il grafico, a partire dalla quotazione del titolo (2014), mostra chiaramente un secular trend (trend primario) al rialzo.

Il prezzo del titolo BABA.N alla chiusura del mercato il 20/11/2020 è 270,74 dollari USD.

Valutazione: ★ ★ ★ ★ ★

 

Trend ad un anno:

Il trend primario messo in evidenza dal grafico ha una tendenza bullish, ovvero rialzista.

Nell’ultimo anno il titolo ha guadagnato circa il 34%, sottoperformando leggermente il medesimo mercato di riferimento US Tech 100 (43% circa).

Valutazione: ★ ★ ★ ★

Trend minore:

Il trend minore mostra un trend in laterale, ovvero vi è assenza di direzionalità e ciò è confermato anche dal Directional Movement Index (DMI) a 18 periodi, rappresentato dalla linea nera spessa decrescente.

Il titolo ha fatto registrare recentemente il suo massimo storico (319,32$) per poi correggere fino ai livelli di supporto in area 250/260$ per i motivi descritti nell’analisi fondamentale. Una volta sfiorata l’area dei 250$, c’è comunque stato un importante pattern di inversione rialzista (bullish engulfing), confermato dalla successiva (ed ultima) candela che è andata a chiudere a 270,74$.

L’incremento dell’interesse sul titolo è confermato anche dall’aumento dei volumi.

Valutazione: ★ ★ ★ ★

Analisi dei volumi:

Volume medio degli scambi (ultimi 10 gg): 30,13 mln

Volume medio degli scambi (ultimi 3 mesi): 16,61 mln

Come già visto nell’ultimo grafico, è evidente l’incremento dello scambio medio di pezzi per via della forza con cui gli orsi (cioè i venditori) hanno spinto verso il basso i prezzi. Successivamente per via dei tori, che acquisiscono nuovamente fiducia, il trend sta prendendo una discreta direzionalità.

Forza relativa e canale di Donchian:

La Forza Relativa è positiva (area verde al di sotto del grafico principale) e ciò significa che il titolo ha maggiore forza rispetto all’indice a cui viene paragonato, ovvero lo S&P 500.

Il Canale di Donchian sul settimanale a 10 periodi ci mostra il range entro cui si muovono i prezzi.

Nell’ultima settimana, come si può vedere, è stata toccata la banda inferiore del Canale: questo è un aspetto da tenere monitorato in quanto un’eventuale uscita da questo range potrebbe voler dire una spinta verso il basso dei prezzi.

Valutazione: ★ ★ ★

Sistema di medie mobili:

Le medie mobili semplici a 50 e 100 periodi si trovano al di sopra dei prezzi e ciò non corrisponde alla situazione ideale, ovvero SMA 50, 100 e 200 dovrebbero essere allineate al rialzo ma al di sotto della linea dei prezzi.

Valutazione: ★ ★ ★

Grafico Point & Figure:

alibaba group
immagine rappresenta il alibaba group

Questo grafico atemporale, al momento, non ci da nessuna particolare indicazione né di possibile acquisto né di vendita.

Tuttavia, la media mobile semplice a 21 periodi è impostata al rialzo in quanto si trova al di sotto dei prezzi.

Valutazione: ★ ★ ★

Questo articolo è stato prodotto dagli analisti di Finanza Informale. L’analisi tecnica e l’analisi fondamentale del titolo Alibaba Group, è stata completata in data 21 Novembre. Pertanto le variabili economico-finanziarie, i grafici nonchè le notizie, si riferiscono al periodo antecedente al 20 Novembre 2020. Successivi avvenimenti potranno confermare o confutare quanto espresso dagli analisti.

Di seguito il giudizio complessivo sul titolo:

Valutazione tecnica finale del titolo: ★ ★ ★ ★

 

Altro articolo che potrebbe interessarti: Analisi settore US tech: Aziende, trend ed ETF

Seguici su Instagram: finanza.informale

Autore

Francesco Marinucci

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.